OB-LAB – Apuana cibernetica

OB-LAB

Sintesi del progetto

Il progetto OB-LAB – APUANA CIBERNETICA si fonda sul lavoro e sull’esperienza maturata dalla rete informale di APUANA CORPORATE.
OB LAB interseca diversi modelli organizzativi e di processo: «lean manufacturing», «Fabbrica 4.0», «Inter Organizational Information System / Business Management», «Obeya room», «Kanban», «blockchain» e altri.

«OB-LAB Apuana Cibernetica» ha l’obiettivo di introdurre un modello di lean management collaborativo tra le imprese artigiane nel settore lapideo sfruttando in maniera concomitante e sinergica

  • il crescente utilizzo del web per fare ordini e
  • la pressione concomitante verso l’industria 4.0

Il modello di OB-LAB sfrutta metodi, approcci e tecnologia esistenti e provate e le compone in modo nuovo per portare vantaggi di lungo termine di natura economica, ambientale e sociale. I beneficiari sono in primo luogo le imprese promotrici di OB-LAB e le imprese e i professionisti che aderiscono al sistema.
I benefici ricadono però anche su tutto il territorio e sulle imprese / filiere che intersecano il modello.

Dopo la concezione iniziale del modello e del sistema, le imprese promotrici hanno ritenuto commissionare uno studio di fattibilità composto da un’analisi tecnico-commerciale e del business model che serva per lo sviluppo di un piano operativo.

Una ragione principale di questa necessità deriva dalla plasticità delle configurazioni che il modello potrebbe assumere, con il rischio di una indefinitezza del target commerciale, ma anche con possibili riflessi sulla soluzione tecnica e di comunicazione.

Ruolo di Klink nel progetto

Per conto delle imprese coinvolte, Klink ha realizzato uno studio di fattibilità per la valutazione dei fattori di competitività (VFC) attraverso

1. la descrizione dell’iniziativa (settore, obiettivi, fattori critici e di successo, punti di forza e di debolezza);
2. la descrizione del progetto di innovazione;
il trasferimento tecnologico (caratteristiche distintive, vantaggi competitivi, tempi d’immissione sul mercato, etc.);
3. l’analisi di settore e di mercato;
4. la descrizione delle strategie commerciali e di marketing;
5. la descrizione della struttura di management;
6. l’analisi preliminare delle risorse finanziarie da impegnare nel progetto (investimento totale, quote richieste agli investitori).

A valle di questi obiettivi ci sono le valutazioni sugli scenari di mercato e sulla robustezza delle strategie per raggiungere il mercato che offre le migliori prospettive e il target dei potenziali clienti in quel mercato, per la distribuzione, e di prodotto (cioè quali caratteristiche distintive potrebbero rendere più agevole la diffusione del «configuratore» OB LAB).

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *